NEWS

COCA-COLA SOSTIENE CROCE ROSSA ITALIANA E CHI È IN PRIMA LINEA NEL GESTIRE L’EMERGENZA SANITARIA IN ITALIA

Donati 1,3 milioni di euro a Croce Rossa Italiana e inviato prodotto ad oltre 10.000 operatori sanitari per essere vicini a chi combatte il virus negli ospedali


Milano, 18 marzo 2020 - Coca‑Cola sostiene coloro che sono in prima linea nel combattere il COVID-19 con una donazione immediata di 1,3 milioni di euro a Croce Rossa Italiana, che – coordinata dalla Protezione Civile – sta fornendo un sostegno fondamentale per debellare l’epidemia, ma anche offrendo i propri prodotti negli ospedali per esprimere vicinanza ad oltre 10.000 operatori sanitari che ogni giorno fronteggiano l’emergenza in Italia.             

Coca‑Cola è presente in Italia da oltre 90 anni, un’azienda internazionale ma profondamente radicata nel territorio in cui opera. Per questo ha dato il proprio contributo, ottenuto grazie al supporto di The Coca‑Cola Foundation, il braccio filantropico di Coca‑Cola nel mondo che mette a disposizione un fondo dedicato alle emergenze, e di Coca‑Cola in Italia con cui potranno essere acquistate ambulanze attrezzate, mezzi per l'assistenza personale, materiali per trasporto ad alto contenimento biologico, macchine e ciclomotori per assistere le persone a casa, acquisto di dispositivi medici per l'utilizzo da parte di medici e volontari, oltre che per uso ospedaliero. Inoltre, sarà possibile mettere in campo azioni aggiuntive di volontariato rivolte agli ospedali e a favore delle categorie più deboli durante le condizioni di emergenza.

"Ringraziamo Coca‑Cola in Italia e The Coca‑Cola Foundation per questo importante gesto di solidarietà a beneficio di tutto il Paese. - ha dichiarato Francesco Rocca, Presidente della Croce Rossa Italiana - Grazie alla generosa donazione potremo mettere in atto più servizi ed essere sempre più a supporto delle persone più fragili come gli anziani, gli immunodepressi, i soggetti in quarantena e di tutti i cittadini italiani che stanno vivendo un periodo di grande stress e difficoltà. Ci rende orgogliosi il fatto che una grande realtà come quella della Coca‑Cola voglia supportare il lavoro dei nostri Volontari, ormai universalmente conosciuto come quello di 'Un'Italia che Aiuta’.”

            

Come piccolo gesto di immediata vicinanza, Coca‑Cola sta donando forniture di prodotto agli oltre 10.000 operatori sanitari in tutta Italia che combattono senza sosta da oltre un mese. A livello regionale, poi, si sta concretizzando un ulteriore sostegno con la donazione di prodotto da parte dei dipendenti degli stabilimenti Coca‑Cola HBC Italia di Nogara (VR), Marcianise (CE), Rionero in Vulture (PZ), Oricola (AQ) e Lurisia (CN) alle strutture sanitarie vicine alle fabbriche. Inoltre, a seguito della chiusura dei bar e ristoranti, i Direttori dei siti produttivi, nel pieno di rispetto delle norme di sicurezza previste dalle autorità sanitarie, hanno deciso di offrire un pranzo da asporto agli autotrasportatori in transito per rendere più agevole un loro lavoro complesso che consente l’approvvigionamento alimentare nei punti vendita della grande distribuzione.

Infine, a nome dei dipendenti dello stabilimento siciliano di Sibeg saranno donati 80.000€ all’Ospedale Policlinico Vittorio Emanuele di Catania, attraverso la Protezione Civile.