I 7 nuovi obiettivi 2020 mirano a minimizzare l’impatto ambientale, migliorando l’efficienza della produzione e sviluppando il radicamento al territorio, supportando nel contempo i 17 obiettivi di Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite

Milano – 30 settembre 2016 – Coca‑Cola HBC, nominata a inizio settembre leader mondiale di sostenibilità nel settore beverage secondo il Dow Jones Sustainability Index, annuncia i nuovi obiettivi di sostenibilità, a cui contribuisce in modo determinante Coca‑Cola HBC Italia.

Entro il 2020 l’azienda si propone di ottenere globalmente, nei 28 Paesi in cui è presente, i seguenti obiettivi:

  • portare al 40% la percentuale di energia ricavata da fonti energetiche pulite e rinnovabili;
  • recuperare una media del 40% del packaging che immette sul mercato;
  • utilizzare il 20% di PET riciclato e/o PET proveniente da materiali rinnovabili sul totale del PET utilizzato;
  • ridurre del 25% il packaging per litro di bevanda prodotta;
  • certificare oltre il 95% dei principali ingredienti agricoli secondo le Linee Guida per l’Agricoltura Sostenibile di Coca‑Cola;
  • investire almeno il 2% dell’utile ante imposte nelle comunità;
  • raddoppiare il numero di dipendenti coinvolti in iniziative di volontariato durante l’orario di lavoro, fino ad includere il 10% del nostro staff.

Questi sette nuovi obiettivi trovano le loro basi negli impegni, già annunciati lo scorso anno, per la riduzione del consumo d’acqua e dell’intensità delle emissioni dirette di CO2 dell’azienda, rispettivamente del 30% e del 50%, entro il 2020.

Negli ultimi due anni Coca‑Cola HBC ha ridotto il suo utilizzo di acqua di 2,1 miliardi di litri, l’equivalente di un bicchiere d’acqua per ogni abitante sulla Terra. Negli ultimi cinque anni l’emissione di anidride carbonica è stata ridotta di oltre un milione di tonnellate, risultato ottenuto grazie a investimenti in tecnologie ambientali e comparabile alle emissioni totali di oltre 200.000 automobilisti.

Nel 2015, l’azienda ha investito 8,2 milioni di euro – 2,3% dell’utile ante-imposta – per supportare il benessere delle comunità, la corretta gestione delle risorse idriche e lo sviluppo dei giovani, in partnership con più di 230 organizzazioni non governative.

Dimitris Lois, Chief Executive Officer di Coca‑Cola HBC, ha annunciato: “Gli obiettivi ambiziosi che abbiamo annunciato oggi riflettono il nostro impegno nell’ispirare un futuro migliore per le nostre persone e per le comunità che serviamo. Questi target costituiscono una parte fondamentale della strategia generale che ha condotto Coca‑Cola HBC ad essere nominata leader di sostenibilità nel settore beverage e mostrano la nostra determinazione a far crescere il business in modo responsabile, redditizio e sostenibile”.

Coca‑Cola HBC Italia contribuisce agli obiettivi di sostenibilità di Gruppo tramite il suo impegno a minimizzare gli impatti ambientali durante l’intero ciclo di vita produttivo:

  • dal 2013 al 2015 le emissioni di CO2 per litro di bevanda prodotta sono state ridotte del 31%;
  • gli stabilimenti di Nogara (VR) e Rionero in Vulture (PZ) hanno ottenuto la Certificazione EWS (European Water Stewardship) a livello Gold per la corretta gestione della risorsa idrica;
  • l’azienda si è classificata tra i vincitori del Bando Conai sulla prevenzione, grazie a un progetto di riduzione del packaging di bottiglie di acqua Lilia e Sveva;
  • nel 2015 è stato utilizzato un packaging innovativo per l’acqua Lilia da 1,5 litri, chiamato PlantBottle, composto dal 30% da una materia di origine vegetale.

Inoltre, oltre 2,9 milioni di persone sono state coinvolte nel progetto educativo “Fabbriche Aperte”, dedicato agli studenti di scuole secondarie di primo e di secondo grado: gli alunni hanno potuto visitare i quattro stabilimenti di Coca‑Cola HBC Italia e prendere parte a laboratori finalizzati alla sensibilizzazione degli studenti sull’importanza del riciclo e della corretta gestione della risorsa idrica.

Per maggiori informazioni sulle performance di sostenibilità di Coca‑Cola HBC Italia si rimanda al sito www.lanostraricetta.it.