Che cosa cercano i millennials nelle aziende?

La ricerca di LUISS Business School promossa da Fondazione Coca‑Cola HBC Italia "Le dinamiche di selezione, valutazione, scelta degli studenti universitari verso potenziali employer"

Ogni anno oltre un milione di millennials si affacciano al mondo del lavoro ritrovandosi in un contesto estremamente difficile. Noi in Coca‑Cola HBC Italia siamo al loro fianco attraverso il nuovo programma formativo #YouthEmpowered e in in questo senso la ricerca condotta nel 2017 da LUISS Business School e promossa da Fondazione Coca‑Cola HBC Italia vuole fornire alle aziende uno strumento concreto per comprendere come supportare i giovani nel loro ingresso nel mondo del lavoro.

La ricerca di LUISS Business School ha visto la partecipazione di oltre 900 studenti universitari di un’età compresa tra i 18 e i 29 anni.

I giovani prendano in considerazione 6 diversi fattori nella scelta di potenziali employer

Tra questi sei fattori i più importanti nella scala di valutazione delle imprese da parte dei ragazzi sono:

  • l’emotional appeal:  il fattore più importante nella scala di valutazione, inteso come capacità di ispirare fiducia e ammirazione da parte di un'azienda;
  • il workplace environment: gli studenti considerano sempre più importante il clima lavorativo, la tutela del benessere delle persone, i programmi di formazione e di carriera proposti;
  • la performance finanziaria: con particolare riferimento alle prospettive di crescita dell’azienda, davanti a componenti più concrete come il livello retributivo offerto e la qualità dei prodotti.

Principali fonti di informazione

Tra le principali fonti attraverso le quali gli studenti cercano informazioni sulle aziende prima risulta l’esperienza di altri consumatori, favorita sempre di più dalla diffusione di apposite piattaforme web. Le ricerche di notizie online seguono al secondo posto, mentre al terzo si attestano i premi ricevuti dall’azienda e le classifiche in cui il brand compare.